Tag

, , , ,

https://i2.wp.com/fc02.deviantart.net/fs70/f/2012/021/5/5/55a55983a486c5b9b5dafbc88cd32459-d4n3nbp.jpgDi cosa parla Mrs Dalloway? In che periodo è ambientato? È un romanzo incentrato sulla figura di Clarissa Dalloway, una ricca signora che ama dare delle feste. E l’apertura del testo fa proprio riferimento alla sua decisione di andare a comprare i fiori per la festa che terrà quella sera: “Mrs Dalloway said she would buy the flowers herself.” I fiori ritornano nel corso del romanzo come tocchi colorati e profumati di una vicenda che tratteggia le sfumature dell’animo umano più che le loro azioni.

Infatti il romanzo, ambientato nel periodo che seguì la Prima Guerra Mondiale, non racconta la vita di Clarissa Dalloway nell’alta società inglese, ma piuttosto i suoi tumulti interiori, i ripensamenti a quando era giovane e aveva iniziato una relazione con l’esuberante e intenso Peter Walsh o all’attrazione che ebbe per l’amica di allora Sally Seton. Woolf fa questo attraverso la tecnica del flusso di coscienza che porta chi legge ad entrare nella mente dei personaggi attraverso l’associazione di idee e il discorso indiretto libero, tecniche stilistiche tipiche del romanzo modernista di inizio Novecento, tecniche nelle quali Woolf, assieme ad un altro scrittore fondamentale per l’epoca, James Joyce, primeggia.

In questo senso, una particolarità del romanzo è che è ambientato in un solo giorno. Il giorno della festa di Clarissa, il giorno in cui una serie di eventi la porteranno a riflettere in modo profondo sulla sua vita e sulla vita in generale. Woolf ci mostra quindi una figura complessa, consapevole del suo ruolo e di quello che questo ruolo richiede. E Woolf ci mostra anche una città vibrante e viva, come Londra, dove il cosiddetto progresso ha portato mezzi di trasporto importanti come l’automobile e l’aeroplano.

Clarissa Dalloway, inoltre, è affiancata da una ventina di altri personaggi e dalla loro vita interiore. In particolare Septimus Warren Smith può essere considerato l’altro protagonista del romanzo, forse la coscienza del romanzo stesso. Septimus è un veterano di guerra, la cui salute psichica è stata irrimediabilmente alterata proprio da questa esperienza. E Woolf indaga con sapienza il suo disorientamento nella società, il suo disagio e la sua sofferenza.https://rosiesbookclub.files.wordpress.com/2014/01/c049e-mrs2bdalloway.jpg

Nel 1997 Mrs Dalloway è stato trasformato in un film con Vanessa Redgrave nel ruolo principale. Qui il link al film completo in inglese (con sottotitoli in spagnolo). Nel 1998 lo scrittore Michale Cunningham ha pubblicato il suo romanzo The Hours [Le ore], ispirato a Mrs Dalloway di Woolf. Il suo è un libro che si muove su tre filoni temporali: il primo ambientato nel periodo in cui Woolf scrisse il libro e vede proprio la scrittrice inglese alle prese con i suoi tumulti interiori; il secondo dedicato alla vita da casalinga di Laura Brown che, dopo la Seconda Guerra Mondiale, decide di leggere il testo di Woolf; e il terzo incentrato sulla problematica relazione di amicizia/amore fra Clarissa Vaughan e il poeta Richard Brown negli anni Duemila. Nel 1999 il libro ha vinto il Premio Pulitzer e nel 2002 è divenuto un film di successo che ha valso l’Oscar a Nicole Kidman nel ruolo di Woolf. Qui il trailer.

Mrs Dalloway è il primo libro del Book Talk da Pompei 1848, Macerata. Si veda qui.

Annunci